• BeardaroundtheWorld

SANTUARIO FUSHIMI INARI

A decretare il successo del santuario non è solo la bellezza degli edifici, ma anche, e forse soprattutto, i sentieri che scorrono sotto a centinaia di portali sacri, meglio conosciuti con il nome di torii.

I portali rossi del santuario sono stati tutti donati dai fedeli e i più curiosi possono addirittura scoprire la data della donazione e il nome del donatore, impressi infatti sulla parte posteriore del portale


Foto BeardaroundtheWorld


Passare sotto ai torii è davvero un’esperienza suggestiva: i sentieri si trasformano in luoghi protetti, dove il cielo e l’ambiente circostante si fanno lontani, praticamente invisibili, e dove è possibile sentirsi soli con se stessi, raccogliersi, pregare (per chi è credente), lasciare libera la mente.

Sembra di essere quasi su un altro pianeta e sentirete tutta la spiritualità che questo luogo emana.

I sentieri si trovano in collina e permettono di raggiungere la sommità, situata a 233 metri sopra al livello del mare.

Non si tratta di un percorso poco impegnativo: per raggiungere la cima della collina sono infatti necessarie circa 2 ore di cammino.

Nonostante questo è importante ricordare che non vi sono regole precise per percorrere questi sentieri ed è quindi possibile tornare indietro in ogni momento. Spesso i sentieri si interrompono ed è possibile scovare bancarelle che vendono oggetti sacri o pietre su cui fermarsi a riposare.

Troverete alcune statue che rappresentano la volpe: si tratta di un animale sacro per i giapponesi ed è considerato il messaggero del dio Inari.

Foto BeardaroundtheWorld


Cosa ne pensi del Santuario Fushimi Inari? Lascia un commento in merito.

BeardaroundtheWorld

2 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

HARLEM